COMUNICATO STAMPA

Venerdì 30 aprile, presso la Trattoria-Pizzeria "dei Cacciatori", nel comune di Velletri, via dei Laghi n. 187, dalle ore 20 si svolgerà la Prima adunata nazionale della barzelletta politica.

La sede e la data hanno una motivazione che merita di essere conosciuta anche al di là della contrada che ancora ricorda l'episodio e i suoi protagonisti.
Nel marzo 1941, presso l'allora Osteria Bagaglini, gestita da Ferdinando Bagaglini, zio dell'attuale proprietario, vennero arrestati un gruppo di sovversivi che lì si davano convegno e precisamente "boscaioli, vignaioli ed altri elementi rurali abitanti in quei pressi". Essi, "di idee sovversive", "commentavano in senso disfattista i comunicati sulle nostre operazioni belliche, si raccontavano barzellette antifasciste, davano, insomma libero sfogo ai loro sentimenti di avversione e di odio per il Regime".
Dopo lunghe indagini e l'acquisizione delle prove, gli avventori furono condannati per attività antifascista e disfattista dal Tribunale Speciale per la difesa dello Stato il 30 aprile dello stesso anno.
A ricordo di questo episodio avvenuto nell'osteria, considerata un centro di disfattismo e di propaganda antinazionale, in cui i protagonisti si riunivano dopo una lunga e dura giornata di lavoro per giocare a carte e bere vino e, successivamente, continuarono a riunirsi per tutta la loro vita, quanti vorranno partecipare potranno cimentarsi in una gara di barzellette.
La manifestazione sarà divisa in cinque categorie:
barzelletta di politica generica;
barzelletta di politica sovversiva
barzelletta di politica conformista
ottave anche a contrasto
stornelli e rime
La partecipazione alla serata e alla gara è aperta a tutti i cittadini parlanti italiano.
Per la cena: prezzo fisso di 12,00.
Gli interessati potranno iscriversi, specificando la sezione per la quale intendono concorrere, via fax al n. 069630945 o e-mail: giornale@pcg.it oppure la sera della manifestazione entro le ore 20.
Potranno inoltre inviare filmati non superiori ai 2Mbyte, su CD o DVD a info@puntonet.biz
Sono previsti, logicamente, premi in vino per i vincitori.
Per informazioni e prenotazioni: tel e fax 069630945, e-mail: giornale@pcg.it